Feeds:
Articoli
Commenti

Una pellicola di sapone vista al microscopio

La Natura è capace di magnifiche opere d’arte se guardata con gli occhi giusti.

Nel approfitto per segnalare il sito italiano da cui ho preso questa bellissima foto:

Link2Universe

Come spiega bene questo video, la domanda è mal posta, o, in altri termini, priva di senso. La teoria del Big Bang prevede che sia lo Spazio ad espandersi. Un ipotetico abitante di un pianeta di un’altra galassia vedrebbe l’Universo espandersi esattamente come lo vediamo noi dalla Terra. E’ lui o siamo noi al centro dell’Universo? Evidentemente né noi né l’amico extraterrestre, né qualunque altra forma di vita intelligente, può dirsi al centro dell’Universo.

Se d’estate vi annoiate e volete approfittare per imparare a programmare, ecco una buona introduzione alla programmazione orientata a oggetti, e a Java in particolare.

Introduzione alla programmazione con Java (corso on line)

E’ un corso che mi sento assolutamente di consigliare, semplicemente perché è divertente, gratuito e riesce perfettamente a raggiungere gli obiettivi che si prefigge (“Wall will I learn”).

Non ci sono prerequisiti. Il corso è in inglese, ma questo non dovrebbe essere un ostacolo, l’inglese scientifico è piuttosto semplice.

Cos’è lo spazio?

Una eccellente e divertente introduzione alla topologia, in cartoni animati.

Sul canale YouTube:

WhyU

e sul sito web:

whyu.org

si trovano anche bellissimi corsi di Pre-Algebra, di Algebra, e una lezione sulle Serie Infinite.

A proposito del Sole. Non posso non postare questo bellissimo video, che racconta, in soli tre minuti, la storia della nostra stella negli ultimi tre anni. E’ stato ottenuto mettendo insieme in sequenza le immagini ottenute con la sonda NASA Solar Dynamics Observatory (SDO), con una frequenza di due immagini al giorno. Il Sole quindi in questo video gira molto velocemente, con un effetto quasi ipnotico.

La musica di sottofondo è: “A Lady’s Errand of Love” – composta e eseguita da Martin Lass

Si è spesso portati a pensare che il nostro Sole, per il fatto che può essere osservato molto da vicino, sia un oggetto senza molti segreti, ma la realtà riserva spesso molte sorprese. Per esempio che il Sole adesso non è così attivo come si pensava. Il Sole è un oggetto complesso e il suo comportamento non è totalmente predicibile. Ci sono cose che conosciamo e cose che non conosciamo della nostra stella.  Sicuramente sappiamo che resterà acceso per altri, più o meno, 5 miliardi di anni, e questo ci dovrebbe far sentire al sicuro ancora per un po’.

Per chi non la conosce già, una brillante lezione del grande fisico Richard Feynman sul metodo scientifico.

Ogni teoria scientifica per essere accettabile, deve permettere di fare delle predizioni che potranno essere confermate o falsificate mediante misure. In questo senso nessuna teoria può essere dichiarata vera in senso assoluto, ma sarà molto robusta se saprà resistere all’usura del tempo e degli esperimenti. Viceversa una “teoria scientifica” che non permette di fare predizioni che possono essere falsificate da esperimenti, per quanto elegante, non potrà essere accettata né come vera né come falsa. Semplicemente non è una teoria scientifica.